Ordina per...

Devi effettuare il login per crere una discussione

Cerca nel Forum

solo un caso

Ciao, la mia esperienza è di qualche anno fa (2003-2004). Non la racconto con la pretesa che sia in qualche modo esemplare e tantomeno un caso tipico, replicabile. La condivido nella speranza che qualcuno vi si riconosca o meno, per quanto concerne il rapporto con il tutor e l'aspetto formativo, e valuti se lo stage che sta facendo vale o meno qualcosa; anche a prescindere dai diritti sacrosanti dello stagista. A cavallo fra gli anni suddetti ho svolto uno stage di sei mesi presso un medio-grosso editore italiano. Stando alla carta dei diritti dello stagista, che vedo in questo sito, il mio stage era sotto diversi aspetti non virtuoso: in primo luogo utilizzavo di fatto la postazione di una redattrice in maternità; non ricevevo alcun rimborso in denaro (pur essendomi trasferito a oltre 400 km dalla mia residenza ed essendo laureato con lode) ma solo i buoni pasto mensili (per circa 60 euro al mese); al termine dello stage ho ottenuto un COCOPRO di soli sei mesi (guarda caso la redattrice aveva prolungato la meternità). Per altri versi lo stage fu davvero virtuoso. il direttore editoriale, e mio tutor, mi coinvolse attivamente in un progetto in corso al punto che, terminati i sei mesi di stage, avrei dovuto concludere l'attività intrapresa come fornitore esterno (ero diventato un autore) senonché, prolungandosi la maternità di colei che formalmente sostituivo, fui tenuto altri 6 mesi (peraltro pagati 730 euro/mese netti; ma redazionavo un libro di cui ero divenuto io autore e i cui diritti mi furono conteggiati a parte). Ad oggi ho tutt'altro lavoro continuativo, poco lontano dalla mia residenza, ma continuo ad essere autore per quell'editore, del quale non sono più stato dipendente. La cosa più curiosa e, a mio parere, interessante, è il ruolo del tutor. Il mio tutor, una persona che non conoscevo, non mi doveva favori né altro, riuscì a negoziare perfettamente fra le parti in causa offrendomi un tutoraggio eccezionale anche in condizioni avverse. Con l'amministratore, un tipo, come si capisce, poco propenso a largheggiare con gli stagisti e a cui egli doveva rendere conto, sosteneva di aver bisogno di un sostituto per la redattrice in maternità (linea che pmantenne anche per offrirmi il COCOPRO); poi, conosciutomi e visto quello che potevo effettivamente fare, mi offriva un'autentica formazione, l'apprendimento di un mestiere che, a conti fatti, mi ha reso un secondo lavoro economicamente molto ma molto più redditizio di un rimborso di 500 euro per sei mesi. In conclusione, e senza voler sminuire i diritti sacrosanti, se il tutor ti insegna davvero qualcosa allora lo stage vale la pena si essere svolto; altrimenti, anche se virtuoso, anche se retribuito, più è lungo e più vi danneggerà la carriera.... in bocca al lupo

Ultimo Post: 12 anni, 12 mesi fa

Di: viralata

Leggi tutto

I consiglieri Giamborino e Borrello: «Niente proroghe ai superstage, i ragazzi vanno assunti: ci riduciamo lo stipendio per incentivare gli inserimenti»

«I fondi per far assumere i ragazzi? Vengono da tagli alle indennità dei consiglieri e alla struttura del consiglio regionale». Così il consigliere regionale della Calabria Pietro Giamborino [nell'immagine], fra i promotori dell’emendamento che propone di finanziare la prosecuzione del rapporto lavorativo tra “superstagisti” ed enti locali, spiega la provenienza del maxi-fondo da 9 milioni di euro che sarebbe stanziato in caso di approvazione. «Abbiamo ridotto i nostri stipendi e quelli dei vari dipendenti e collaboratori sino anche al 25%, ...

Ultimo Post: 12 anni, 12 mesi fa

Di: Andrea Curiat

Leggi tutto

Chance ai giovani, Bangladesh - Italia uno a zero. A quando anche qui un microcredito "alla Yunus" per aiutare i ragazzi a diventare indipendenti?

In Italia purtroppo l'ignoranza regna sovrana... Dobbiamo iniziare a rincorrere sogni irrealizzabili pur di colare a picco... Dio mio che schifo! Però fate attenzione al microcredito, non sempre aiuta... Ciao, buona giornata a tutti. _____________________________________________________________________ Seguitemi sul mio blog: http://lostagistaconilcardigan.wordpress.com

Ultimo Post: 12 anni, 12 mesi fa

Di: lostagistaconilcardigan

Leggi tutto

Valentina Crippa, praticante consulente del lavoro: «Sin dal liceo tra buste paga e lettere di assunzione»

«Quando frequentavo il quarto anno del liceo ho deciso quale sarebbe stata la mia strada: mi sarei iscritta alla facoltà di economia con specializzazione in servizi professionali per l’impresa. Mio zio è consulente del lavoro e ho voluto seguire le sue orme. Quello stesso anno ho effettuato uno stage presso uno studio di consulenza a Nervano [in provincia di Milano, ndr], la mia città: mi sono trovata molto bene e subito dopo il diploma sono andata a lavorare lì con ...

Ultimo Post: 13 anni fa

Di: Andrea Curiat

Leggi tutto

Consulenti del lavoro: in arrivo un «patto formativo» tra praticanti e tutor - Pianeta praticanti: inchiesta della Repubblica degli Stagisti / quinta puntata

Prosegue l'approfondimento della Repubblica degli Stagisti sui praticanti dei vari Ordini professionali italiani. Dopo avvocati, commercialisti, notai e giornalisti è giunto il turno dei consulenti del lavoro. L'approfondimento arriva qualche settimana dopo il settimo consiglio nazionale della categoria, durante il quale si è parlato anche di tirocini. Se le proposte avanzate in questa sede dovessero trovare riscontri effettivi, in futuro parte del praticantato potrebbe coincidere con gli studi accademici, mentre il periodo in studio potrebbe essere organizzato secondo quanto sancito ...

Ultimo Post: 13 anni fa

Di: Andrea Curiat

Leggi tutto

Occupati e ben pagati: ecco l'identikit di chi ha partecipato al Master dei Talenti della Fondazione CRT

Per festeggiare il quinto compleanno del progetto Master dei Talenti, che ogni anno spedisce in giro per il mondo decine di brillanti neolaureati attraverso stage seri e ben remunerati, la Fondazione CRT ha deciso di fare un'indagine sugli esiti, contattando tutti gli ex e sottoponendo loro un questionario. In occasione della presentazione del nuovo bando 2010, venerdì 29 gennaio [nell'immagine, un momento dell'evento], i risultati della survey sono stati presentati da Luigi Somenzari e Chiara Ventura, che fin dal primo ...

Ultimo Post: 13 anni fa

Di: Eleonora Voltolina

Leggi tutto

Da oggi aperto il nuovo bando del Master dei Talenti: 75 stage a cinque stelle per i migliori neolaureati di Piemonte e Val D'Aosta

Torna la miglior occasione di stage per i neolaureati degli atenei piemontesi e valdostani: il progetto Master dei Talenti promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Torino, fortemente sostenuto dalla Repubblica degli Stagisti che anche quest'anno, come nel 2009, ha partecipato all'evento di presentazione con Eleonora Voltolina nel ruolo di moderatrice. Un'occasione non solo per lanciare il nuovo bando, che per il 2010 mette in palio 75 posizioni di stage (quasi il 12% in più rispetto all'anno precedente) in giro ...

Ultimo Post: 13 anni fa

Di: redazione

Leggi tutto

stage Nike

Io un annetto fa avevo fatto il colloquio: l'azienda è interessante ma di contro il rimborso è molto basso e in fase di colloquio mi avevano già annunciato che le possibilità di assunzione non erano elevate (alla fine cmq non sono stato richiamto per un secondo colloquio) ma comunque in caso di posizioni aperte al termine dello stage sarebbe stato possibile candidarsi. So per certo che Nike a causa della crisi ha lasciato a casa un po di persone ma ora sinceramente non so il loro trend per il 2010...

Ultimo Post: 13 anni fa

Di: benny

Leggi tutto

zanox

Rispondo innanzitutto a Musso: per ogni candidato viene valutata l'esperienza e la competenza e il background di provenienza, di conseguenza il tipo di contratto e la remunerazione viene decisa successivamente, al momento l'unico ragazzo in stage percepisce 600€ netti + buoni pasto da 5€ e ti garantisco che se una persona si dimostra valida non viene lasciata a casa perchè l'idea è quella di prendere persone perchè si ha necessitàe per farle crescere. Diversamente l'ultima risorsa entrata da poco è stata da subito contrattualizzata in quanto persona già formata e con un ruolo non junior. Il fatto che non ti abbiano parlato di cifre riguardo rimborso e ticket non vuol dire che siano stati sleali: anche a me durante il colloquio non hanno parlato dell'ammontare dello stipendio, ho educatamente chiesto e altrettanto educatamente mi hanno risposto; domandare è lecito. X Mariasole: la selezione prevede un primo colloquio con il responsabile commerciale e in caso di esito positivo una seconda intervista con il country manager. Aggiungo che al momento siamo al completo e quindi le ricerche sono terminate da poche settimane, ma ti suggerisco di controllare le posizioni aperte sul sito. Se vuoi sapere altro chiedi pure.

Ultimo Post: 13 anni fa

Di: benny

Leggi tutto

working is not a crime

una romana posseduta dai francesi. That's it! byebye grazie

Ultimo Post: 13 anni fa

Di: hagakura

Leggi tutto