Ordina per...

Devi effettuare il login per crere una discussione

Cerca nel Forum

Un dipendente pubblico può svolgere il tirocinio curriculare di un master in uno studio privato?

La domanda sulla possibilità di svolgere contemporaneamente due stage, oppure uno stage e un lavoro, è contenuta nelle nostre FAQ che puoi trovare nella nostra "Guida Best Stage" (scaricabile gratuitamente qui dal nostro sito!) In linea generale il nodo è quello degli orari, che devono essere compatibili: nessuna norma di legge impedisce a chi sia titolare di un rapporto di lavoro a tempo parziale di impegnare la parte libera della propria giornata in uno stage presso un’azienda diversa, per imparare nuove mansioni. E allo stesso modo si può impegnare il proprio tempo in due stage diversi, entrambi part-time. Però attenzione a una questione, quella del monte orario complessivo. Mentre per i lavoratori autonomi questo monte orario è pressoché illimitato, e dipende esclusivamente dalle loro scelte, per quanto riguarda il comparto dei lavoratori subordinati vi sono leggi (a protezione dei lavoratori) che vietano di svolgere "troppa" attività. Cioè di essere impegnati in attività lavorative per un numero troppo elevato di ore. Il monte ore massimo settimanale per le attività lavorative (tra cui può contarsi anche l'attività di tirocinio) può essere indicato in 48 ore. Alle 40 ore "standard", infatti, possono essere aggiunte altre otto ore (pensiamo per esempio alla circostanza degli straordinari). E ogni persona può decidere come giostrarsi questo monte ore, se tutto presso uno stesso datore di lavoro e nell'ambito dello stesso rapporto (di lavoro, di stage) oppure presso più datori. Ci sono anche fattispecie in cui il monte ore viene calcolato non settimanalmente ma mensilmente, o trimestralmente, per permettere che i lavoratori stagionali per esempio svolgano una attività intensiva nel periodo di alta stagione, andando a sforare il limite delle 48 ore settimanali, per poi magari compensare in altri periodi. Nel tuo caso, Dafne, essendo tu dipendente pubblica a tempo indeterminato, probabilmente da contratto collettivo nazionale sei impegnata per un monte ore di 36-38 ore settimanali, giusto? Dunque potresti dare al master la tua disponibilità per fare uno stage curricolare part-time, avendo a disposizione ancora 10-12 ore settimanali. Si tratterebbe quindi di uno stage che occuperebbe un 25% del tuo tempo lavorativo (calcolato sulle 40 ore standard). In alternativa, potresti decidere di usare le tue ferie per svolgere uno stage "intensivo" presso lo studio di ingegneria, per tre o quattro settimane full-time.

Ultimo Post: 4 mesi fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

Stage tossico

In risposta a #34494ps. anche perchè avrai una storia da raccontare con gli amici al sabato sera e soprattutto da spiegare al prossimo colloquio in cui ti chiederanno: raccontaci una situazione in cui sei stata in difficolatàe come hai reagito? che gli dici? ho mollato e sono tornata a casa piangendo... mah... di certo io non ti assumerei... invece, immagina la rx: mi trovavo male, ma ho finito ciò che mi ero prefissata e ho fatto il mio... bon, dal mio pdv, mi dico... questa è una codigna e io cerco gente su cui investire che abbia coraggio.. non mammoni... quelli non servono... 

Ultimo Post: 4 mesi fa

Di: mba

Leggi tutto

dipendente pa o privato

Salve a tutti, interpello il web per porre una domanda che assilla molti: meglio dipendete PA o privato? spiego la mia situazione. Sono un italiano di 32 anni, assunto a tempo pieno e indeterminato in un amministrazione centrale. Ogni giorno mi trovo a dover lottare per ogni cosa, dalla penna al riscaldamento, confrontandomi con dinosauri del plestocene che a fatica sanno usare il computer ma ovviamente dispensano consigli su ogni cosa, per non parlare dei raccomandati e dei favoritismi Vengo da una realtà provinciale del centro nord Italia, ricca e dinamica, e la mia mentalità poco si allinea con il menefreghismo e il clientelismo delle pubbliche amministrazioni centrali e con Roma più in generale. Pertanto, cercavo un confronto con ragazze/i figli di locali nati e cresciuti nel centro nord Italia (emilia-lombardia-veneto), provenienti dalla bassa media borghesia (insegnati, operai, artigiani). Mi rivolgo a questa platea non per discriminazione ma perchè più affine alla mia situazione personale, e quindi più consapevole della realtà e delle scelte che dovrei affrontare. La domanda è: voi lascereste un posto pubblico in cui avete poche possibilità di carriera e di realizzazione, sia personale che professionale per un lavoro nel privato? Tutti decantano e lodano i vantaggi della PA, che a mio avviso sono veramente pochi se non il tempo libero. Secondo voi è meglio il pubblico o il privato come stipendio e possibilità di carriera? grazie a tutti per le loro opinioni

Ultimo Post: 4 mesi fa

Di: mba

Leggi tutto

Diritti degli stagisti diversi da Paese a Paese, il compenso è nodo della discordia: l’analisi europea

Sono passati dieci anni – correva l’anno 2014 – dalla pubblicazione della raccomandazione del Consiglio dell’Unione europea per tirocini di qualità negli Stati membri. Un ulteriore elemento per approfondire il tema arriva ora da un report della Corte dei Conti europea presentato pochi giorni fa: “Azioni dell’Ue a sostegno dei tirocini destinati ai giovani”.Il documento, in realtà, non introduce nuovi elementi e non anticipa le azioni prossime venture del Consiglio: è semplicemente un’analisi basata in parte su informazioni di dominio …

Ultimo Post: 4 mesi fa

Di: Marianna Lepore

Leggi tutto

Il servizio civile in biblioteca all'università: un'esperienza forte «a livello lavorativo e umano»

C’è tempo fino al 15 febbraio per candidarsi alla nuova edizione del Servizio civile universale. La Repubblica degli Stagisti ha raccolto la storia di Enrico Palma, 27 anni, che sta svolgendo il servizio civile presso la biblioteca dell'università Parthenope di Napoli.Sono di Napoli, del quartiere Soccavo. Qui ho frequentato le scuole fino al liceo linguistico, diplomandomi nel 2016. Ho sempre avuto una forte passione per lo sport, che è da sempre presente nella mia vita, in tutto quello che faccio. …

Ultimo Post: 4 mesi, 1 settimana fa

Di: Ilaria Mariotti

Leggi tutto

Tirocinio e permessi lavorativi per il Diritto allo Studio

Salve, sono qui per chiedervi informazioni circa i permessi lavorativi per il Diritto allo Studio.  Poiché ho un contratto full time indeterminato (ibrido), vorrei chiedere alla mia azienda la possibilità di attingere alle 150 ore di permesso per il Diritto allo Studio. Mi pare di aver letto che non ci sono limiti di età (39 anni).  Io sono iscritta al primo anno della Magistrale in Psicologia LM-51 e adesso il tirocinio (250 ore + 500) è curriculare e obbligatorio, poiché la laurea è abilitante.  Mi sono imbattuta in questo link: https://www.lapostadelsindaco.it/servizi-pubblica-amministrazione/30750/permessi-ex-art-46-ccnl-16112022-diritto-allo-studio#:~:text=Il%20tirocinio%2C%20in%20quanto%20curriculare,per%20la%20fruizione%20dei%20permessi Però vorrei avere un confronto con chi magari ci è già passato o segnalarmi un consulente del lavoro al quale rivolgermi.  Grazie in anticipo

Ultimo Post: 4 mesi, 2 settimane fa

Di: Deisy84_

Leggi tutto

Smartworking dall’estero, una rarità: in EY adesso si può grazie alla “job portability”

Quando si parla di smartworking, viene naturale dare per scontato che si possa lavorare da remoto da qualsiasi posto: casa propria, un bar, il parco, la casa al mare… ammesso che ci sia una buona connessione internet, beninteso. Non è proprio così. Si può, ma rimanendo nei confini del proprio Paese. Questa poco conosciuta limitazione territoriale diventa ovviamente un ostacolo se una persona ha necessità o voglia di stare all’estero per un periodo, senza per questo sospendere la sua attività …

Ultimo Post: 4 mesi, 2 settimane fa

Di: Marianna Lepore

Leggi tutto

Servizio civile, il nuovo bando: 52mila posti, l'indennità mensile aumenta del 15%

Sarà online fino alle ore 14 del 15 febbraio il bando per partecipare alla nuova edizione del programma di Servizio civile universale. È aperto a chiunque tra i 18 e i 28 anni, non abbia precedenti penali e voglia cimentarsi in una iniziativa a beneficio della collettività. Alcuni posti sono riservati a chi è in difficoltà, quindi con bassa scolarizzazione, problemi economici o fragilità personale. A saltare all’occhio c’è subito una novità, e cioè l’aumento dell’indennità riconosciuta ai partecipanti, che …

Ultimo Post: 4 mesi, 3 settimane fa

Di: Ilaria Mariotti

Leggi tutto

Candidature aperte per tirocini alla Corte dei conti europea: il rimborso spese sale a 1.500 euro

Gli italiani sono stati il 50 per cento dei candidati per i tirocini alla Corte dei conti europea nell’ultima sessione di stage e circa il venti per cento sul totale dei selezionati. Insomma, i giovani del nostro Paese dimostrano di essere particolarmente interessati al programma di stage presso l’organo di controllo delle finanze dell’Unione europea, che ha sede in Lussemburgo. Probabile che anche questa volta non si lasceranno scappare l’occasione per far domanda per i tirocini che prenderanno il via …

Ultimo Post: 5 mesi fa

Di: Marianna Lepore

Leggi tutto

Ancora tirocini gratis, stavolta al ministero dell’Università

Si è chiuso pochi giorni fa, l’8 gennaio, un bando organizzato dalla Crui per tirocini curriculari all’interno del ministero dell’Università e ricerca: sedici posti presso le sedi dell’amministrazione centrale del Mur, per stage da svolgere tra i mesi di febbraio e giugno. Dopo il bando per stage gratuiti alla Camera dei deputati di qualche mese fa, un altro bando per stage gratuiti organizzato in un prestigioso ente pubblico.Il programma anche in questo caso è disciplinato da una convenzione firmata nel …

Ultimo Post: 5 mesi fa

Di: Marianna Lepore

Leggi tutto