Master dei Talenti della Fondazione CRT: quasi mille candidati per i 75 stage all'estero del bando 2010

Di Eleonora Voltolina - 22 marzo 2010 In Approfondimenti

Quasi mille candidati. Un successo senza precedenti per il bando 2010 del Master dei Talenti, il progetto finanziato dalla Fondazione Cassa di risparmio di Torino e destinato ai migliori neolaureati degli atenei piemontesi e valdostani che desiderano fare un'esperienza di stage all'estero. In 914 hanno risposto all'appello e si contenderanno le 75 posizioni di tirocinio contenute nel bando. Un incremento di oltre il 26% rispetto all'anno scorso, in cui già si era registrato un 40% in più di candidature rispetto alle precedenti edizioni: il che significa che tra il 2008 ed oggi gli aspiranti tirocinanti CRT sono più che raddoppiati.
Proprio ieri si è conclusa la fase del vaglio dei cv: una squadra costituita da una ventina di ex partecipanti, coordinati da Luigi Somenzari (il responsabile del progetto) e Chiara Ventura della Fondazione CRT, ha valutato una per una le candidature, verificando quali fossero maggiormente in linea con i profili richiesti. Ora a tutti i soggetti ospitanti (aziende ma non solo: anche enti pubblici, organismi internazionali, istituti di ricerca) verrà fornita una short-list di 5-10 curricula, e ciascuno di loro autonomamente deciderà come quando e a chi fare il colloquio, e chi scegliere come vincitore della posizione di stage.
Ma dove vogliono andare di più i ragazzi? A Londra: il fascino della City non accenna a diminuire. Mediobanca è al top, con ben 133 richieste per una sola posizione: il fortunato prescelto andrà per sei mesi, a partire da maggio, nell'Equity solutions team della banca, ricevendo nel contempo dalla Fondazione CRT un super-rimborso spese di 3mila euro lordi al mese (più o meno 2400 netti). Per altre due posizioni di stage a nella capitale inglese, offerte da un altro gruppo che si occupa di finanza (Nomura) le candidature sono state 154.
Anche i tirocini all'Onu sono come sempre molto richiesti: 185 autocandidature per le tre posizioni presso l'Ilo - International Labour Organisation (12 mesi tra l'Italia e la Svizzera, 1900 euro di compenso mensile), 95 aspiranti per i due posti all'Unicri - United Nations Interregional Crime and Justice Research Institute (entrambi della durata di un anno, il primo da svolgersi tra Torino e Ginevra, il secondo addirittura tra Torino e Vientiane, in Laos!), 72 richieste per i due posti all'Unicef in Bolivia (4 mesi a La Paz, 2200 euro al mese). Da evidenziare le 125 richieste per i due stage messi a bando da No peace without justice, la ong fondata nel 1993 da Emma Bonino che si occupa di democrazia e diritti: qui l'attrattiva è consistita certamente, oltre che dal settore interessante dei diritti umani, anche dalla costruzione per così dire "logistica" degli stage: 12 mesi di cui sei a Bruxelles e gli altri sei a New York, con un rimborso spese forfettario di 2550 euro al mese.
Ottimi risultati anche per le due aziende del Bollino OK Stage che hanno partecipato quest'anno al bando proprio grazie alla sinergia tra la Repubblica degli Stagisti e la Fondazione CRT: Ferrero per lo stage in ambito marketing nel suo quartier generale di Lussemburgo ha ricevuto 91 candidature, ed Everis per le due posizioni di tirocinio in Spagna (una a Valencia e l'altra a Madrid) ne ha totalizzate 43.
Infine, da segnalare il grande interesse che come negli anni passati hanno suscitato le posizioni di stage nei grandi parchi naturali americani: in 76 si contendono il posto allo Yellowstone National Park (sei mesi a Mammoth Hot Springs, nello stato del Wyoming, con un rimborso della Fondazione CRT di 2500 euro lordi al mese), pochi di meno (72) quello allo Zion (sei mesi a Springdale, nello Utah), e 39 hanno espresso la loro preferenza per Isle Royale National Park: qui i mesi di stage saranno dodici, di cui uno a Grand Portage, in Minnesota, e i successivi undici a Houghton, in Michigan.
A tutti i 914 candidati di nuovo il più grande in bocca al lupo dalla Repubblica degli Stagisti. Alcuni di voi verranno contattati nelle prossime settimane, convocati per i colloqui, messi sotto torchio per capire chi è il più adatto. Solo in 75 partiranno: e a loro la Repubblica degli Stagisti rivolge l'invito di venire qui, alla fine del percorso, a raccontare la propria esperienza di stage.

Eleonora Voltolina

Per saperne di più su questo argomento, leggi anche:
- Da oggi aperto il nuovo bando del Master dei Talenti: 75 stage a cinque stelle per i migliori neolaureati di Piemonte e Val D'Aosta
- Occupati e ben pagati: ecco l'identikit di chi ha partecipato al Master dei Talenti della Fondazione CRT
- Due parole con Andrea Martina, ideatore della campagna di comunicazione Master dei Talenti 2009
- Marketing al gusto di nutella: c'è anche Ferrero nel bando Master dei Talenti 2010
- «Con due tutor e un mentor, seguiremo i tirocinanti CRT passo per passo nella loro avventura spagnola»: quest'anno anche Everis è nel bando del Master dei Talenti

E leggi anche le testimonianze degli ex borsisti:
- Chiara Santi, grazie alla CRT ho scoperto la sicurezza sul lavoro e me ne sono innamorata
- Antongiuseppe Stissi, un ingegnere piemontese sul treno per Pechino
- Nicola Rivella, un anno alla World Bank di Washington per studiare i paesi in via di sviluppo
- Michele Bertolini, l'artista della computer graphic sospeso tra Milano e Los Angeles

- Francesco Imberti, dalla Cina con amore (per il cibo italiano)
- Paola Laiolo, da Torino a Bruxelles inseguendo l'Europa

© Riproduzione riservata

«Deputati, fermate la vergogna degli stage gratuiti nei tribunali», 50 giovani avvocati scrivono ...

«Deputati, fermate la vergogna degli stage gratuiti nei tribunali», 50 giovani avvocati scrivono alla Camera

La redazione della Repubblica degli Stagisti riceve e pubblica volentieri questa lettera aperta, firmata con nome e cognome da una cinquantina di giovani avvocati, che punta il dito contro la pratica odiosa degli stage gratuiti nei tribunali e negli uffici ...

Neolaureati, ecco come vi vogliono - e cosa sono disposte a darvi - ...

Neolaureati, ecco come vi vogliono \u002D e cosa sono disposte a darvi \u002D le grandi aziende

Parlare le lingue ed essere proattivi. Sono queste le caratteristiche che le aziende cercano di più quando selezionano giovani da inserire: è ciò che emerge dalla 15esima indagine conoscitiva "Neolaureati & stage" condotta da Gipd, Gruppo intersettoriale direttori del personale, ...

Vuoi fare l'editore indipendente? La strada è in salita, ma non impossibile

Vuoi fare l\u0027editore indipendente? La strada è in salita, ma non impossibile

Una semplice domanda, «ma tu che lavoro fai?», ha negli ultimi tempi mandato in crisi una generazione - quella alle prese con lavori precari, spesso a progetto, rinnovati, con nomi diversi. Per alcune professioni poi quella domanda è quasi una ...

Leggi su Articolo36.it

Rimborsi da fame, l'Unhcr propone 35 euro al mese per uno stage a ...

Rimborsi da fame, l\u0027Unhcr propone 35 euro al mese per uno stage a Roma

35 euro al mese. È quanto offre un delle più famose Agenzie dell'Onu come rimborso spese per fare uno stage presso il suo ufficio di rappresentanza a Roma. 35 euro al mese, viene esplicitato, «corrispondente all’abbonamento Atac per la rete ...

Stage, i giovani chiedono diritti: a Bruxelles l'European Interns' Day

Stage, i giovani chiedono diritti: a Bruxelles l\u0027European Interns\u0027 Day

Sono passati due anni e mezzo dal lancio della Carta europe a per la qualità di stage e praticantati a Parigi e sebbene nelle varie nazioni, Italia compresa, qualcosa si sia mosso per il verso giusto (qui il punto della ...

Opportunità alla Commissione europea: aperte le selezioni per 700 stage a 1000 euro ...

Opportunità alla Commissione europea: aperte le selezioni per 700 stage a 1000 euro al mese

Nuove selezioni di stagisti alla Commissione europea che, anche quest'estate, torna a convocare centinaia di giovani europei che vogliano cimentarsi con il lavoro della principale istituzione dell'Ue. I posti totali sono circa 1400, ma spalmati su due tornate, per un totale ...

Jobs Act e Garanzia Giovani: tante le domande di imprese e giuslavoristi, poche ...

Jobs Act e Garanzia Giovani: tante le domande di imprese e giuslavoristi, poche le risposte del governo

Jobs Act, Garanzia Giovani e più in generale linee di azione del governo Renzi in materia di occupazione giovanile: un tentativo per capirne qualcosa in più è stato fatto nel corso di un convegno organizzato a Torino dall'agenzia per il ...

Leggi su Articolo36.it

Cambiare l'Italia si può, ecco la ricetta di Alessandro Rimassa

Cambiare l\u0027Italia si può, ecco la ricetta di Alessandro Rimassa

Nella vita pubblica italiana si parla sempre di cambiare l’Italia, ma si illustrano solo idee e mai metodi per mettere in pratica realmente il cambiamento. Prova a farlo Alessandro Rimassa nel suo libro «È facile cambiare l’Italia, se sai come ...

Contratti precari, buoni solo per le imprese peggiori: perché minano la produttività

Contratti precari, buoni solo per le imprese peggiori: perché minano la produttività

La riforma del contratto a tempo determinato, o meglio la sua liberalizzazione lanciata nel Jobs Act, sta andando nella giusta direzione? E se invece il suo uso generalizzato portasse a un calo della produttività aziendale? Secondo l'Isfol è proprio così: ...

Leggi su Articolo36.it

Servizio civile tra le offerte di Garanzia giovani, non tutti sono d'accordo: «Non ...

Servizio civile tra le offerte di Garanzia giovani, non tutti sono d\u0027accordo: «Non è lavoro»

Non si sa ancora con esattezza in che misura il Servizio civile entrerà a far parte della Garanzia giovani: per le associazioni che gravitano attorno a questo settore c'è infatti tempo fino a fine luglio per presentare progetti da inserire nel ...

Call center in lotta tra paghe troppo basse e lo spauracchio delle delocalizzazioni

Call center in lotta tra paghe troppo basse e lo spauracchio delle delocalizzazioni

Un unico immaginario filo, come quello di un telefono, parte dai call center per arrivare al Parlamento. Un unico filo che unisce sindacati, associazioni di categoria e i circa 80mila addetti del settore, di cui  30-40mila assunti a tempo indeterminato ...

Leggi su Articolo36.it

Sconti e offerte, così le università telematiche provano ad attrarre nuovi iscritti

Sconti e offerte, così le università telematiche provano ad attrarre nuovi iscritti

Un numero degli iscritti in diminuzione, come anche quello dei laureati, una classe docente troppo precaria e poca ricerca: questi i punti critici delle università telematiche individuati da una commissione di studio nominata dal Miur che qualche tempo fa aveva ...

Arrivano da Vicenza gli angel investors di Custodi di successo

Arrivano da Vicenza gli angel investors di Custodi di successo

Hanno investito 850mila euro in due anni, finanziando 13 start-up. E contribuendo a creare 47 nuovi posti di lavoro. Sono questi i numeri di Custodi di successo, network di angel investors fondato a Vicenza da Mario Costa. «Oggi chi ha ...

Leggi su Articolo36.it

Troppi vincoli e troppa burocrazia, ecco perché il "bonus giovani" non è decollato

Troppi vincoli e troppa burocrazia, ecco perché il \u0022bonus giovani\u0022 non è decollato

Nei giorni scorsi l’Inps ha pubblicato i dati sul cosiddetto “bonus giovani”, un fondo da 794 milioni di euro che era stato stanziato dal governo Letta per il triennio 2013-2015 per incentivare le imprese ad assumere a tempo indeterminato i giovani tra ...

Leggi su Articolo36.it

Stage senza compenso, la protesta monta anche negli Stati Uniti

Stage senza compenso, la protesta monta anche negli Stati Uniti

Estate nel mondo del lavoro è anche sinonimo di stage: quelli che tanti giovani alle prese con università, master e corsi vari sono obbligati a frequentare e quelli che aziende, negozi, studi professionali offrono, talvolta per coprire i vuoti di ...

Open