Ordina per...

Devi effettuare il login per crere una discussione

Cerca nel Forum

Stage perditempo

Ciao a tutti, ci tenevo a raccontare le mie esperienze da stagista, perché dopo la laurea mi sono ritrovata a fare solo esperienze di questo tipo. Da un paio di anni vivo nel Regno Unito, dove ho trovato lavoro dopo sole 2 settimane che mi ero trasferita, e col senno di poi devo dire che avrei fatto meglio a lasciare l'Italia 4 anni fa, subito dopo la laurea. Per i primi tempi mi sono accontentata di fare stage, perché "almeno hai qualcosa da mettere nel curriculum" e anche per avere un minimo un'idea di quello che avrei voluto fare davvero nella vita, e mi sono ritrovata a fare 3 stage diversi di 6 mesi in 3 aziende diverse che sono stati solo una gran perdita di tempo. Le mie mansioni erano per lo più tutte quelle attività ripetitive e noiose che gli altri dipendenti dell'azienda non avevano né il tempo né la voglia di fare, in uno di questi ho passato intere settimane a non fare assolutamente NIENTE perché il capo e gli altri colleghi erano già partiti con l'idea, fin dal mio primo giorno, che siccome ero laureata da qualche mese non avevo esperienza, non sapevo fare nulla (manco una fotocopia) e che se facevo degli sbagli poi loro dovevano perdere tempo a correggerli. Era poi inutile che io provassi anche solo a fare interventi, perché se anche solo respiravo mi fulminavano con lo sguardo. Nell'ultimo stage mi sono ritrovata occupata per i primi 4 mesi, nel senso che, per quanto le attività fossero per l'ennesima volta MOLTO ripetitive, almeno avevo le giornate occupate. Poi però è successo che la redistribuzione dei compiti tra i vari uffici è cambiata proprio intorno al 4-5 mese che ero lì, e mi avevano messo a fare formazione a un nuovo stagista sull'aggiornamento di un sito che fino a quel momento aggiornavo solo io. Dopo aver vissuto un iniziale stato di soddisfazione personale per essere stata investita di questa responsabilità, dopo 2 settimane che il ragazzo nuovo era diventato in grado di gestire il sito da solo, mi sono sentita molto sminuita perché poi per me non c'era più nulla da fare, perché a questo ragazzo era stata data la possibilità di sostituirsi completamente a me, per cui ho passato l'ultimo mese di stage in azienda come se fossi un fantasma, mentre lui faceva davanti a me tutto quello che facevo io prima. All’epoca avevo fatto presente al mio capo che se c’era altro che potevo fare sarei stata disponibile, ma non ho avuto riscontri positivi. Come appunto ho detto all’inizio, sono 2 anni che manco dall’Italia, e ho deciso che d’ora in poi ci tornerò SOLO per le vacanze.

Ultimo Post: 11 ore, 20 minuti fa

Di: expat14

Leggi tutto

Tirocinio di reinserimento nel mercato del lavoro

Buongiorno, sono laureato da più di 12 mesi (ormai son 60 mesi...), dopo aver avuto contratti a progetto, a tempo determinato, stage con Italia Lavoro, master con stage, ora mi trovo nuovamente 'appiedato'. E non ho più l'età per Garanzia Giovani. Stavo quindi pensando a un tirocinio di reinserimento, quindi oltre i 12 mesi dalla laurea. Per attivarlo è necessario sempre un ente promotore, in questo caso deve trattarsi necessariamente del centro per l'impiego? Altra domanda: è possibile l'attivazione in una Regione diversa da quella di residenza? In questo caso quale normativa farebbe fede: quella della Regione di residenza o quella della Regione di svolgimento dello stage? Grazie

Ultimo Post: 18 ore, 42 minuti fa

Di: Konstantin

Leggi tutto

Domanda su Garanzia Giovani

Ciao! Avrei una domanda da porre a riguardo di Garanzia Giovani. Attualmente conosco un negozio di Informatica del mio paese, dove ogni qual volta c'è molta mole di lavoro mi chiama per aiutarlo. Volevo sapere se iscrivendomi a Garanzia Giovani, potrei inserirmi li. Ha detto che lui sarebbe felice di farlo, però gli hanno riferito che a lui gli verrebbe assegnato un ragazzo/a a random. Penso di chi sia iscritto prima e in lista. Non c'è qualche modo che lui in teoria possa scegliere chi prendere?. Grazie!

Ultimo Post: 1 giorno, 10 ore fa

Di: Alexanders

Leggi tutto

Stage non attivato e non retribuito

Buongiorno,innanzitutto vi ringrazio per la celere risposta. Aggiungo alcuni dettagli per rendere ancor più chiara la situazione. Esatto, purtroppo non ho alcuna traccia di documenti per dimostrare l'esistenza di questo tirocinio e gli accordi "stipulati". Lo stage, in linea teorica, avrebbe dovuto far parte del programma Garanzia Giovani. Infatti sia io, sia l'azienda, siamo entrambi iscritti al programma. Ciò che è venuto a mancare è stato semplicemente: la redazione del progetto di stage, il contatto con l'ente di formazione e tutti gli step successivi come, appunto, la firma del patto di servizio. Chiaramente ne ho fatto più una quesione di principio che economica, in quanto le cifre in gioco sono così esigue che non avrebbe senso procedere legalmente. E' certo però che per un neo-laureato, carico di aspettative e di voglia di fare, non è così auspicabile imbattersi fin da subito in tali esperienze lavorative. Ciò che mi preme in questo momento è, appunto, divulgare maggiormente la notizia e fare in modo che altri ragazzi, nelle mie stesse condizioni, siano meno ingenui di quanto lo sia stato io.Comunque accetto ben volentieri il consiglio di contattare l'ufficio tirocini della mia Università e spero che sappiano darmi qualche risposta.Vi terrò aggiornati.Saluti

Ultimo Post: 1 giorno, 15 ore fa

Di: Yari Del Buono

Leggi tutto

Opportunità europee, ecco i tirocini all’Efsa e all’Esa: candidature entro luglio e agosto

Le agenzie dell’Unione Europea, decentralizzate in moltissimi paesi dell’Ue, si occupano delle materie più disparate – dalla pesca a alle comunicazioni elettroniche; e offrono spesso possibilità di tirocinio. Le ultime opportunità, aperte per luglio, sono per alcune posizioni all’Efsa, l’autorità europea per la sicurezza alimentare, e all’Esa, l’ente aerospaziale europeo. Il primo ente offre un tirocinio generale legato alle competenze dell’agenzia (la sicurezza nel campo alimentare) per cui si può candidare fino a fine mese, il secondo per una posizione ...

Ultimo Post: 2 giorni, 15 ore fa

Di: Matteo Moschella

Leggi tutto

Bookingbility, la start-up che aiuta i disabili a scegliere gli alberghi

C'è chi su TripAdvisor si lamenta della presenza dei disabili in albergo e chi invece fonda un'azienda per permettere anche a loro di scegliere il posto migliore per andare in vacanza. «Non è un bello spettacolo per i miei figli» questo il commento pubblicato da un uomo in vacanza a Roseto degli Abruzzi per lamentare la presenza di molti ragazzi disabili nell'hotel in cui aveva prenotato. Dal più popolare sito di recensioni di esercizi pubblici, l'improvvida lamentela è stata negli ...

Ultimo Post: 2 giorni, 16 ore fa

Di: Riccardo Saporiti

Leggi tutto

Master HR - Torino

Ciao runninginthestorm, vediamo che una nostra lettrice ti ha risposto quindi siamo a buon punto! Hai provato anche a fare qualche ricerca tra i gruppi di Facebook? Noi lo consigliamo sempre perché nessuno meglio di chi ci è passato può dirti come stanno davvero le cose, e nei gruppi puoi fare riferimento a più opinioni. In bocca al lupo!

Ultimo Post: 3 giorni, 18 ore fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto

Laurea in conservazione dei beni culturali: una truffa!

In risposta a #2391 Anch'io ai laureati in beni culturali e se posso dire la mia ritengo che sia una laurea mal fatta e poco spendibile perfino nel campo. Manca totalmente del lato pratico, non ci sono corsi che insegnino a scrivere testi o comunicati stampa,nessun corso di informatica o di lingua inglese legata ai beni culturali personalmente quando ho avuto la possibilità di un piccolissimo stage nel settore culturale mi sono trovata a non sapere fare niente tutto quello che avevo studiato non mi serviva.

Ultimo Post: 3 giorni, 20 ore fa

Di: nemmenounostage

Leggi tutto

Precari, occhio ai vostri contributi: a volte si perdono, ecco come recuperarli

All'inizio di giugno la Cgil ha lanciato una nuova iniziativa destinata ai lavoratori precari. Stavolta sotto la lente di ingrandimento sono finiti i loro contributi: perché al problema che sono estremamente bassi e spesso non continuativi - il che comporterà di conseguenza trattamenti pensionistici molto avari tra trenta o quarant'anni - se ne aggiunge un altro: e cioè che talvolta questi contributi si "perdono". «La campagna “Sei precario e ti scappano i contributi?” prende il via da una vicenda gravissima» ...

Ultimo Post: 4 giorni, 15 ore fa

Di: Eleonora Voltolina

Leggi tutto

Interruzione Stage

Cara Jihad El Mourabiti, purtroppo è una opzione perfettamente legale per l'ente ospitante quella di non corrispondere per intero il rimborso spese del mese in cui si procede con interruzione anticipata dello stage. Nel tuo caso non è arrivato niente per giugno con la scusa delle assenze fatte in precedenza. Questo perché, benché la decisione di andarsene prima può essere presa sia dal tirocinante che dall'azienda senza necessità di preavviso né di motivazione, non esiste nessuna regola purtroppo che tuteli lo stagista di fronte all'eventualità che chi paga decida di decurtare il rimborso in caso di abbandono del tirocinio. Lo stesso vale per le assenze: anche in quel caso lo studio avrebbe potuto non versare l'indennità di tirocinio per intero, e scalare i giorni mancanti. Certo, non è una bel comportamento dal punto di vista etico non riconoscerti gli ultimi giorni di servizio prestati, ma tant'è. Dovresti però anche controllare cosa dice la convenzione di stage: potrebbe darsi che questi aspetti siano regolamentati al suo interno. In caso sia scritto nero su bianco che lo studio deve erogare il rimborso mensile per intero anche in caso di assenze o interruzione anticipata, allora ne avresti diritto e potresti rivendicarlo. Un caro saluto

Ultimo Post: 4 giorni, 19 ore fa

Di: Redazione_RdS

Leggi tutto