Ordina per...

Autenticati per poter ricevere gli aggiornamenti

Cerca nel Forum

L'Inps viola il codice deontologico forense, non paga i suoi 75 praticanti avvocati e ne cerca altri 400. Ed è in buona compagnia

9 anni, 4 mesi fa di Eleonora Voltolina

Link all'articolo originale: L'Inps viola il codice deontologico forense, non paga i suoi 75 praticanti avvocati e ne cerca altri 400. Ed è in buona compagnia Per tutti i giovani che sognano di fare gli avvocati dopo la laurea in giurisprudenza c'è ancora un grosso scoglio: i 24 mesi di praticantato forense, obbligatori per poter accedere all'esame di stato. In questi due anni i praticanti imparano le basi del mestiere, cominciano ad andare in Tribunale, seguire le udienze, predisporre gli atti. Per i primi mesi di solito lo fanno gratis, perché sono ancora troppo inesperti per risultare produttivi. Passato questo primo periodo il Codice deontologico forense ...

monica844

9 anni, 3 mesi fa

l'articolo contiene un 'imprecisione. da quanto mi risulta i praticanti dell'avvocatura del comune di roma vengono pagati eccome. essi percepiscono una "borsa di studio". è espressamente dichiarato e ribadito più volte sul bando, leggete . http://www.comune.roma.it/was/repository/ContentManagement/information/N1027603253/REGOLAMENTO%20PER%20LO%20%20SVOLGIMENTO%20DELLA%20PRATICA%20FORENSE.pdf

uomo

9 anni, 4 mesi fa

il difetto sta nel manico. non si è mai fidato nessuno di chi accetta di lavorare gratis.
in più oggi solo chi nasce ricco può lavorare.
ora che sono rimasto senza genitori e nessuno vuole assumermi(per nessun lavoro)
e non ho capitali,
vedo che che accetta contratti abbelinati in genere,
tutto ciò che non è a tempo indeterminato, lo fa per am.m.az.z.are chi è già in difficoltà.
ho pochi giorni di cibo, poi il nulla. rifiutate simili falsi lavori, se volete vivere,
o non lavorerete mai per davvero.
per Voi in particolare dichiaro che la legge non esiste,
non ha ormai alcuna utilità,
e neanche la giustizia.
Addio.

Torna al più nuovo