Ordina per...

Autenticati per poter ricevere gli aggiornamenti

Cerca nel Forum

Tirocinio formativo,mi date un consiglio?

7 anni, 2 mesi fa di ladyale

Salve,mi sono appena iscritta,anche se ho già letto delle discussioni in questo forum. Volevo farvi delle domande.. Vi spiego la mia situazione: circa 3-4 mesi fa sono stata contattata da un'azienda che mi offriva un tirocinio formativo presso un supermercato molto conosciuto come addetta al banco gastronomia, 30 ore settimanali, 6 mesi di stage di cui i primi tre retribuiti 400 euro, e gli altri tre retribuiti 500 euro al mese. Dopo una settimana mi incontro con un loro rappresentante per il colloquio, che va bene e decidono di prendermi. Purtroppo per problemi familiari ho dovuto rifiutare, ma mi era stato comunque detto che siccome il mio profilo per loro era "interessante" mi avrebbero richiamato se si fosse liberato qualche posto. Ebbene, mi hanno richiamato a fine agosto dicendomi che si era liberato un posto come addetto vendita, 40 ore settimanali, retribuzione 400 euro al mese i primi tre mesi e gli altri tre mesi 500 euro, al netto. Accetto, e mi chiedono di presentarmi in questo supermercato e di portare solo l'attestazione di disoccupazione. Comincio il lunedi e scopro che mi era stato affidato il reparto scatolame e cassa; firmo delle carte soltanto come bene che ero stata informata da questa azienda (e non quindi dal supermercato) della possibilità del tirocinio in quel supermercato e che cominciavo il tirocinio in quella data; nient'altro che parlasse di retribuzione o altro. Non ho avuto nessuna copia di questi documenti, ma soltanto delle dispense sulla sicurezza sul lavoro, ecc. Mi viene mostrato un foglio da compilare con le presenze, cioè mettere la data e l'orario di entrata e di uscita (che ancora oggi dopo una settimana, non mi hanno fatto compilare). Mi mettono subito in cassa. Il primo giorno ho solo guardato e mi hanno spiegato come funziona la cassa. Il secondo giorno mi hanno affiancato solo mezza giornata e poi mi hanno lasciata lavorare sola e spesso soltanto con la mia cassa aperta e un sacco di gente in fila e se trovavo una difficoltà i colleghi erano infastiditi dal mio chiedere aiuto. Ieri, dopo 4 giorni di lavoro, a chiusura cassa mancavano 15 euro; sicuramente in un attimo di confusione mi sono distratta e ho sbagliato a dare il resto. Mi hanno detto che riceverò una lettera di contestazione alla quale dovrò rispondere con una spiegazione plausibile, in modo tale da "annullare" questa mancanza di soldi. Mi hanno inoltre detto che se dovesse succedere un'altra volta o verrò mandata a casa o mi verranno sottratti i soldi mancanti direttamente dalla retribuzione. Dopo avervi spiegato la situazione, vorrei farvi delle domande perchè non ho chiare molte cose:
-è possibile che io non abbia niente,nessun documento,che attesti che sto svolgendo questo tirocinio?
-perchè non mi hanno chiesto se ho un conto corrente per la retribuzione? non vorrei che poi a fine mese non esistesse nessuna retribuzione.....o che fosse di meno rispetto quanto concordato a voce (anche se ho letto che ormai il minimo per la legge è di 400 euro al mese,quindi quanto stabilito per i primi tre mesi)
-ho letto che gli stagisti in genere vengono presi entro 12 mesi dal diploma, ma come è possibile allora che mi abbiano preso? visto che io ho 24 anni e mi sono diplomata a 18 anni...
-tutti i colleghi dicono che per quella mansione cercano solo laureati,anche la ragazza di cui ho preso il posto lo era.. ma io non sono laureata! ho solo il diploma e un attestato
- SE dovessi sbagliare di nuovo e mancassero di nuovo soldi in cassa, e visto che ancora non sono esperta e ho paura di sbagliare ancora e più di una volta, e dovessi rimetterci direttamente dalla retribuzione, fino a che punto mi converrebbe continuare il tirocinio?
- per rispondere a questa lettera dovrei farmi aiutare da un sindacato? perchè non so proprio cosa scrivere..
-se non dovessi sentirmi sicura di continuare questo tirocinio, posso interromperlo? se non ho letto male, posso farlo e anche senza preavviso.
- se decido di interrompere, il mio modello did (dichiarazione di immediata disponibilità) che ho dato a loro (hanno voluto l'originale) mi viene ridato? o dovrei rifarlo?

Grazie..

levels

7 anni, 2 mesi fa

Hai fatto 160 mila domande...a qualcuna riesco a rispondere, proviamo ad andare con ordine.

Prima di tutto TRANQUILLA.
Non è successo nulla di grave, quindi non preoccuparti.

1) Non è possibile, un documento che attesti che stai svolgendo il tirocinio c'è sicuramente, mi verrebbe da dirti che dovrebbe essere una delle carte che dici di aver firmato.
Che cosa hai firmato? (perchè leggi prima di firmare le cose, spero)
Dovresti aver firmato una (proto?) convenzione di tirocinio, 99% è quella ma avresti dovuto richiederne copia che non si sa mai. Io chiederei.

2) Che non chiedano un IBAN è strano, dovrebbero.
Le alternative sono che o pagano male (es. buoni pasto in mano o altre merdate) oppure che essendo solo alla prima settimana e pagando a fine mese se la prendono comoda.
Ovviamente speriamo sia la seconda ma, di nuovo, chiedi.

3) Il minimo per la legge dipende dalla regione che deve recepire le ultime norme in materia. In Lombardia si parla ad esempio di 300 euro come compenso minimo ed è stata appena recepita (1 mese neanche). Tu in che regione sei?

4) Per farla breve/semplificata gli stagisti vengono presi entro 12 mesi dal diploma perché ENTRO tale termine l'ente promotore del progetto formativo (es. Uni) PAGA l'assicurazione. Oltre quel termine no.
Nel tuo caso hai infatti dovuto portare l'attestazione di disoccupazione che rende il tuo stage di "reinserimento". Semplicemente qua l'ente promotore sarà un altro: ad esempio, la regione.

5) Chissene se non sei laureata.

6) Non ho mai lavorato in cassa ma non capisco come si fa a sbagliare. Che io sappia batti a macchina la somma data e ti restituiscono il valore che devi dare in resto, come fai a sbagliare se non devi neanche contare?

7) Non vedo perché dovresti sbagliare di nuovo se sei in buonafede. E anche sbagliassi di 1 euro ti toglieranno un euro bon, campi ugualmente.

8) Non mi farei aiutare da un sindacato... al massimo vai su google, mi sembra cosa da poco. Io scriverei in italiano umano-forbito-pomposo che ti sei sbagliata e amen.

9) Puoi interrompere un tirocinio quando vuoi, dai preavviso SCRITTO e stop.

10) Sul modello non so.

Aspettando altri pareri...

Torna al più nuovo