Ordina per...

Autenticati per poter ricevere gli aggiornamenti

Cerca nel Forum

Non fare nulla in alcuni periodi di stage

2 mesi, 2 settimane fa di Lk24

Ciao a tutti,

Nel mio tirocinio ( che ho iniziato da 4 mesi) si alternano giorni e settimane in cui non faccio nulla e pochi giorni (1/2) in cui mi danno da fare qualcosa, che tra l'altro c'entra ben poco con la mia laurea: ieri uno dei colleghi che non è né il capo ne il tutor ma un semplice impiegato, mi chiede cosa stessi facendo in un certo momento e io, pensando che essere onesti e dire la verità fosse un pregio, gli rispondo che stavo leggendo una cosa per l'università.....in quel momento ricevo la risposta che non va bene che io mi faccia gli affari miei ( detto in un altro modo, più volgare e minaccioso) perché se qualcuno passa e guarda il mio PC potrebbe fare storie se vede che mi faccio gli affari miei..... ovviamente io il lavoro da fare l'avevo finito e ogni volta che mi danno da fare mi ci metto sotto e lavoro, non è che quando ho del lavoro mi metto a fare gli affari miei e in virtù di questo vi lascio immaginare l'irritazione che mi fatto provare l'essere stato trattato come uno che non ha voglia di lavorare.
Le mie domande sono due: cosa ne pensate a riguardo? Cosa devo fare in tutte quelle giornate che non ho letteralmente NULLA da fare, io non posso inventarmi di certo il lavoro, che cosa facevate voi quando non vi davano nulla ?

Avrei voluto parlarne con i tutor, ma volevo evitare casini...

Vi ringrazio per le eventuali risposte e vi auguro una buona giornata.

sofychan

2 mesi, 1 settimana fa

Ciao, ti suggerirei come prima cosa di parlare col tuo tutor e dire che spesso hai poco da fare e sei ben disponibile a svolgere altri compiti o affiancare altri colleghi. Anche a me succedeva di avere momenti piu' o meno impegnati, in genere quando mi annoiavo proprio tanto insistevo perchè mi dessero altro da fare, che sia anche solo affiancare e "vedere" come colleghi esperti svolgono le loro attività. Il resto del tempo che avevo piu' tranquillo lo occupavo informandomi, leggendo documentazione interna e/o studiando cose inerenti al lavoro. Secondo me non è proprio l'ideale mettersi a fare i fatti propri, anche perchè ti è data la possibilità di imparare sul campo, quindi sarebbe ottimo sfruttarla nel miglior modo possibile.
Mi è venuto in mente che tanti anni fa mi è successo che durante un tirocinio il capo non volesse farmi far nulla, anzi preferiva stessi a casa a farmi i fatti miei e mi avrebbe comunque firmato i crediti (probabilmente perchè con altri tirocinanti in precedenza aveva fatto cosi' e a loro andava bene); dopo la prima settimana mi ero già attivata per lasciare quel posto.

Torna al più nuovo