Ordina per...

Autenticati per poter ricevere gli aggiornamenti

Cerca nel Forum

Ente interrompe stage per assenze (ma non mi avvicino minimamente al 30% di assenze)

1 mese, 2 settimane fa di Claudia814

assenzeregolamentazione dello stagestage

Buongiorno a tutti,
Chiedo il vostro aiuto per una questione un po' spinosa.
Sto facendo uno stage e l'ente ospitante è iscritto a Garanzia Giovani (è uno stage e mi risulta che segua le regole normali degli stage, ho letto varie discussioni su questo forum).

So che c'è una regola che vale per tutti i tirocini e consiste nell'obbligo di frequenza allo stage per almeno il 70% del monte ore totali. È quindi previsto fino al 30% di assenza, pena l'interruzione dello stage da parte dell'ente ospitante o dell'azienda.
Non ci sono riferimenti a periodi precisi, quindi l'importante è non sforare del 30% con le assenze in totale, non importa quando e in quanto tempo vengono svolte le assenze (salvo il tetto dei 30 giorni solari, quello so che può far interrompere lo stage).
Ora, la mia situazione è questa:
Lo stage dura 6 mesi e comprende esattamente 129 giorni
lavorativi
Non ho mai fatto un giorno di assenza, e ho iniziato lo stage da 3 mesi e mezzo.
In futuro, a causa di una serie di problemi personali e un paio di visite ho calcolato che farò 13 giorni di assenza.
Chiedendo all'azienda se fosse stato un problema, mi viene risposto di no.
L'azienda ha chiesto all'ente dello stage e la risposta è stata che la mia assenza comporterebbe il decadimento dello stage.
Dati alla mano, 13 giorni su 129 sono circa il 10% di assenza.

Anche calcolando la chiusura obbligatoria decisa dall'azienda che era già stata inserita nel percorso formativo dello stage (totale 9 giorni lavorativi in meno ad agosto, e su questo non ci posso fare niente perché l'azienda chiude ma lo calcolo come "mia" assenza) arriverei a 22 giorni di assenza su 129, che sono il 17%. Ben lontano dal 30%.

Avendo visto che:
Non mi avvicino minimamente al 30% di giorni di assenza
Ho l'ok da parte della mia azienda
Gli stagisti non essendo sotto un contratto di lavoro vero non sono tenuti a portare documenti per giustificare la loro assenza, basta concordare con il datore di lavoro eventuali periodi e avere il suo ok
So che forse potrei subire una decurtazione del rimborso stage causa assenza ma per me non è un problema

La mia domanda è: se le regole ci sono e mi confermate che quelle da me sopra riportate sono corrette perché mai l'ente dello stage dovrebbe far decadere il progetto formativo?
Ho letto su un'altra discussione che potrei andare per vie legali se interrompessero il tirocinio senza che io infranga alcuna regola.

Sto provando a chiamare l'ente (ovviamente non risponde nessuno) e vorrei davvero capire, alla luce di queste regole, se si sono capiti male tra la mia azienda e l'ente oppure rischio di non avere più uno stage per 12 giorni di assenza su 129.
Se avete qualche informazione o storia simile condividetele pure, grazie.

Claudia




Claudia814

1 mese, 2 settimane fa

In risposta a #32174

Ciao, grazie per la risposta! 
Mi interessava avere conferma che le regole che avevo trovato non fossero sbagliate vista la reazione dell'ente.
Sono riuscita a parlarci.
Mi hanno detto che per qualsiasi assenza, anche solo di 1 giorno, è necessario portare le prove di "giusta causa" (gravidanza o incidente grave etc.). Sono rimasta spiazzata perché la giusta causa entra in gioco solo quando c'è l'interruzione dello stage. In pratica nemmeno l'ente sa le regole.
Ho cercato di far presente il regolamento e le relative leggi e mi hanno detto che teoricamente riceverò la conferma che non mi decadrà lo stage nei prossimi giorni. 
L'unico problema che potrebbe sorgere è che non raggiungo il monte ore minimo richiesto per una mensilità (98 ore per garanzia giovani, io per 2 giorni di assenza non ci arrivo).
Il problema dovrebbe essere solo di retribuzione, nel senso che non mi danno niente o il minimo che sono 300 euro. 
Per il resto non ho visto da nessuna parte che il non raggiungimento delle 98 ore minime mensili comporta il decadimento dello stage. 
Si fa riferimento sempre al 70% di presenza sul monte ore complessivo.

Se che voi sappiate non scatta l'interruzione dello stage se non arrivo a 98 ore mensili direi che posso stare tranquilla.

Spero di avere l'ok e di non riscontrare altri problemi, nel frattempo vi ringrazio per il supporto.
A presto,
Claudia



Redazione_RdS

1 mese, 2 settimane fa

Brava Claudia! Praticamente non hai neanche bisogno di noi: hai raccolto tutte le informazioni, hai considerato la problematica da tutti i punti di vista... e in pratica ti sei risposta da sola.

Ma ecco la nostra conferma: questi pochi giorni di assenza non dovrebbero in alcun modo compromettere la regolarità del tuo tirocinio extracurricolare in Garanzia Giovani!

Ora resta da capire chi è questo "ente dello stage", cioè l'ente promotore, e perché mai ti abbia dato una risposta così netta e contraria al buonsenso (e ai calcoli di percentuale).

E resta anche da capire come mai questo ente non risponda mai alle tue chiamate! Hai provato a scrivere? (Carta canta...)

Torna al più nuovo