Ordina per...

Autenticati per poter ricevere gli aggiornamenti

Cerca nel Forum

chiedere modifica orario stage

4 mesi, 1 settimana fa di Eli_E

Buongiorno, sono una studentessa e a breve devo svolgere un tirocinio curriculare. Volevo informarmi sulla possibilità di chiedere una variazione dell'orario di lavoro che mi potrebbe venire proposto. Mi spiego meglio: sono una pendolare e ci metto più di un'ora a tornare a casa, per questo sarebbe l'ideale per me uscire dal lavoro al massimo alle 17:30, soprattutto per una questione di sicurezza personale, in modo da evitare di prendere i mezzi troppo tardi da sola.

Ora, se dovessero propormi un orario 9-18 con un'ora di pausa, potrei chiedere di ridurre la pausa a mezz'ora e uscire alle 17:30? Se sì, quando mi conviene chiederlo? Nel momento in cui mi comunicano che sono stata scelta o subito appena mi dicono dell'orario, anche se non sono ancora stata presa?

Non vorrei che questa richiesta diventasse un motivo per non scegliermi ma allo stesso tempo non mi sembra neanche giusto evitare di chiedere e rassegnarmi a tornare a casa tardi senza sentirmi al sicuro

Redazione_RdS

4 mesi fa

Dato che il tirocinio è curricolare, la cosa migliore è che tu faccia riferimento all'ufficio stage della tua università Eli, e spieghi bene a loro questa tua esigenza. Loro in quanto soggetto promotore sono i responsabili della relazione con il soggetto ospitante; sono dunque tenuti a creare la situazione migliore possibile per i loro studenti, venendo anche incontro a richieste sugli orari (per esempio, non è scritto sulla pietra che lo stage debba essere full-time: potrebbe anche essere raggiunto un accordo per uno stage con un monte orario ridotto).

C'è da sottolineare, però, che non stai parlando - nella tua ipotesi - di uno stage che prevede un orario talmente prolungato da sforare nelle ore serali o notturne. Finire alle 18 è lo standard in qualsiasi realtà aziendale, e tornare a casa tra le 19 e le 20 è la normalità per tantissime persone. Ora ovviamente noi non sappiamo nulla della tua vita Eli, può essere che tu viva in una città molto pericolosa o in un quartiere in cui la criminalità è molto attiva; o che tu debba fare un tragitto male illuminato dove si sono verificati casi di violenza; o può essere che tu abbia subito aggressioni in passato e che tu sia in qualche modo rimasta traumatizzata da queste esperienze. Qualsiasi siano le tue ragioni, siamo sicuri che siano perfettamente valide e non le mettiamo in dubbio.

Però tieni conto che se l'azienda non ti proporrà un orario che preveda l'uscita ogni giorno dopo le 19 o più tardi, bensì una "normale" uscita alle 18 come tutti gli altri dipendenti, il tuo discorso sulla sicurezza personale e la conseguente richiesta di uscire non più tardi delle 17:30 potrebbe essere percepito come una esigenza esagerata.

Anche per questo motivo, meglio parlarne prima con qualcuno degli addetti dell'ufficio stage della tua università, vedere loro cosa ne pensano, farti consigliare, e in caso farti "rappresentare" da loro in questa mini-trattativa per un orario di stage ad hoc per te. Probabilmente sarebbe anche utile prendere in considerazione l'idea di tagliare la testa al toro e cercare un'azienda disponibile a farti fare un tirocinio curricolare part-time: in questo modo andresti solo la mattina!

Torna al più nuovo