Ordina per...

Autenticati per poter ricevere gli aggiornamenti

Cerca nel Forum

Estetista

8 mesi, 2 settimane fa di shy_beautician

Salve a tutti, vi scrivo perchè sto passando un periodo difficile a lavoro. Ho 26 anni e sono diplomata alla scuola di estetica da pochi mesi. Ad agosto ho trovato lavoro in un centro estetico. Il mio contratto è un tirocinio con garanzia giovani della durata di 6 mesi. La titolare mi ha assunta come receptionist ma svolgo anche trattamenti estetici. Il problema sorge nel momento in cui, svolgendo questi trattamenti, a volte risulto imprecisa e/o lenta e di questo la titolare si lamenta spesso. Io ovviamente ogni volta ci metto tutto l'impegno possibile per migliorare. Da un lato mi sento un po' demoralizzata, riconosco le mie carenze, dall'altro mi faccio forza pensando che sia normale averne, dato che sono diplomata da poco e questo è un campo dove ci vuole moltissima esperienza. Quando ho accettato sapevo che mi sarei ritrovata di fronte ad una realtà più grande di me ma ho voluto mettermi in gioco anche per imparare. A lei inoltre fa comodo avermi perchè lo stipendio che mi versa è pari a 300 euro ogni due mesi. Nel periodo natalizio ho fatto anche orari extra o sono andata anche in giorni che non mi competevano, tutto questo gratis. Una persona con molta più esperienza di me e precisione nel campo non avrebbe mai accettato di rimanere a queste condizioni. Vorrei chiedervi, qualcuna di voi si è trovata nella mia stessa situazione? Come avete superato questo periodo? Cosa mi consigliate di fare?

Redazione_RdS

8 mesi, 1 settimana fa

Ciao shy_beautician,
una domanda: il tuo tirocinio è di tipo curriculare? Perché se invece appartenesse alla categoria degli extracurriculari, allora un pagamento di 300 euro mensili ogni due mesi, ovvero 150 euro a mensilità, non corrisponderebbe a nessuna normativa in materia, che stabilisce tetti minimi differenziati a seconda delle regioni (e ti chiediamo in proposito di dirci qual è la tua per poter verificare l'importo che ti spetterebbe). A quel punto il tuo tirocinio risulterebbe fuori legge.
Se invece il tuo fosse uno stage curriculare - anche se ci risulta improbabile essendo tu già diplomata - allora purtroppo non ci sarebbe nessuna normativa a tutelarti, anche dal punto di vista del rimborso mensile, perché questi stage non sono ancora coperti da regolamentazione.
Ci sono anche altre cose che non vanno nel tuo tirocinio, oltre al trattamento che ti riserva la titolare: per esempio il fatto che tu sia obbligata a presentarti nei giorni festivi, senza neppure essere ricompensata economicamente.
Il passo da compiere è quindi uno: rivolgerti all'ente promotore, quello cioè che ha attivato il tuo stage, chiedendo di provvedere a mettere fine a questi comportamenti scorretti nei tuoi riguardi. Leggi anche la convenzione di stage sottoscritta, e torna a scriverci per fornirci altri dettagli in modo da poterti aiutare in modo più esaustivo con la normativa.
Facci sapere, e un caro saluto

Torna al più nuovo