Ordina per...

Autenticati per poter ricevere gli aggiornamenti

Cerca nel Forum

Prendere uno stagista

1 mese, 1 settimana fa di Randyll

comunicazioneMilano

Ciao Repubblica degli stagisti. Ho intenzione di prendere uno stagista extracurriculare (sono una fondazione con sede a Milano ma che ha anche un distaccamento a Roma, tra le mie competenze c'è la comunicazione). Mi confermate che il regolamento più aggiornato è questo? https://www.repubblicadeglistagisti.it/article/regione-lombardia-9-giugno-entra-in-vigore-normativa-stage-extracurricularihttps://www.repubblicadeglistagisti.it/article/regione-lombardia-9-giugno-entra-in-vigore-normativa-stage-extracurriculari

In sintesi mi confermate 500 euro al mese per 12 mesi se l'obiettivo è il raggiungimento di competenze che vanno da EQF 4 a 8? Uno stagista lo abbiamo già tenuto per 12 mesi e poi assunto a tempo indeterminato e siamo rimasti contenti della formula, Motivo per il quale vorremo riprovarci ma ho visto che alcune regole sono cambiate a giugno 2018.

Redazione_RdS

1 mese, 1 settimana fa

Voi siete il soggetto "ospitante" del tirocinio, non il soggetto "promotore". Il soggetto promotore è l'ente che attiva il tirocinio. Se la volta scorsa l'avete fatto, in Lazio, attraverso il vostro consulente del lavoro, probabilmente il soggetto promotore è stato la Fondazione Consulenti del Lavoro, molto attiva attraverso i suoi iscritti sul fronte della attivazione di tirocini extracurricolari.

Se stavolta dovete attivare un tirocinio sul territorio della Lombardia, dovrete individuare un soggetto promotore attivo in Lombardia. Se lo stagista prescelto è laureato da meno di 12 mesi, potrete utilizzare come soggetto promotore l'ufficio stage/placement dell'università presso cui lo stagista si è laureato. Se invece sono passati più di 12 mesi dal conseguimento dell'ultimo titolo di studio, dovrete trovare un altro soggetto promotore gratuito (es. AFOLMET, la rete di centri per l'impiego della città metropolitana di Milano) oppure a pagamento (agenzie per il lavoro e altri soggetti autorizzati dalla Regione Lombardia ai servizi al lavoro).

Sulla durata, educatamente non concordiamo a che siano così necessari 12 mesi; ma naturalmente ognuno può vederla a modo suo, e sappiamo che molte realtà anche virtuose prediligono la formula dello stage di 12 mesi.

Randyll

1 mese, 1 settimana fa

In risposta a #26677
La volta scorsa ha pensato a tutto il consulente del lavoro. Siamo noi il promotore dello stage e abbiamo fatto attraverso la regione lazio. Ora che la sede è in lombardia volevamo capire il da farsi. Per esperienza posso affermare che in 6 mesi lo stagista riesce a capire dove si trova e gli altri 6 li usa per diventare propositivo e protagonista. Le mansioni  che andiamo ad insegnare sono molto complesse e richiedono di interiorizzare non solo le azioni ma tutta la filosofia di comunicazione che c'è dietro. 

Redazione_RdS

1 mese, 1 settimana fa

La nuova normativa vigente in Lombardia per i tirocini extracurricolari è proprio quella entrata in vigore a giugno 2018. Per quanto riguarda l'ammontare della indennità minima, esso non è legato al livello EQF e dunque è sempre 500 euro al mese. Ciò che cambia, in relazione al livello EQF, è invece la durata massima del tirocinio.

Al di là di quel che prevede la normativa... in linea generale, salvo competenze davvero molto complesse, il nostro consiglio come Repubblica degli Stagisti è sempre quello di adeguare la durata dello stage al tempo ragionevolmente necessario affinché lo stagista arrivi a svolgere le sue mansioni correttamente e in maniera autonoma. Il che nella maggior parte dei casi, per lavori mediamente complessi, equivale a una durata tra i tre e i sei mesi. Dodici mesi sono una durata davvero molto, molto lunga. E' vero comunque che è una durata prevista e permessa dalla normativa.

In ogni caso, tutte le informazioni dovrebbero esservi fornite dal soggetto promotore dello stage. A chi vi siete rivolti la volta scorsa?

Torna al più nuovo