Diritti dei riders, cosa dice la Carta di Bologna – e perché Foodora e gli altri big non la firmano

1 anno, 9 mesi fa di Giulio Monga

Link all'articolo originale: Diritti dei riders, cosa dice la Carta di Bologna – e perché Foodora e gli altri big non la firmano Con il boom della cosiddetta gig economy capita sempre più spesso, aggirandosi per le città italiane, di imbattersi nei riders, fattorini in bicicletta o motorino che consegnano cibo su ordinazione per conto di piattaforme popolari come Foodora, Globo, Just Eat o Deliveroo. La Fondazione Debenedetti stima che in Italia ce ne siano circa 10mila.Si tratta di figure utilizzate spesso come rappresentazione della situazione precaria del mercato del lavoro in cui si muovono le nuove generazioni. In particolare, negli ultimi mesi ...

Torna al più nuovo