Ordina per...

Autenticati per poter ricevere gli aggiornamenti

Cerca nel Forum

Ho una ditta individuale e vorrei uno stagista: come accedere agli stage finanziati dall'UE?

11 anni, 7 mesi fa di niker79

Ciao a tutti,
ho una ditta individuale con un solo dipendente. Vorrei poter prendere uno stagista con me con l'intento di formarlo e poi, nell'eventualita' che tutto vada bene, assumerlo definitivamente.

Ho sentito di una legge e di alcuni fondi europei che finanziano lo stage, ovvero che forniscono un sostanzioso rimborso spese (circa 500 euro) per lo stagista.

Qualcuno mi sa dare informazione in merito?


Grazie a tutti in anticipo


Nello

niker79

11 anni, 7 mesi fa

Ciao Eleonora,
ho trovato quello che cercavo :)

http://www.ticonsiglio.com/regione-campania-2000-borse-di-studio-disoccupati-tirocini-retribuiti/

Mi sai dare qualche consiglio su come fare a sapere se ci sono ancora fondi e su come fare richiesta?

Grazie

Nello

niker79

11 anni, 7 mesi fa

Ciao Eleonora,
ti ringrazio innanzitutto per la risposta.

Sono un piccolo imprenditore della campania e lavoro nel settore informatico.

Purtroppo ora come ora ho gia' assunto un dipendente a tempo indeterminato e considerato il lavoro e soprattutto la lentezza dei pagamenti dei miei clienti non posso permettermi un ulteriore spesa mensile.

Lo stagista, al quale non serviranno poche settimane bensi' molti mesi per entrare nel lavoro che svolgo e diventare "produttivo", vorrei prenderlo con l'intento di proporlo come consulente esterno a qualche cliente una volta finito lo stage.

Ovviamente servira' un grande impegno per formarlo ed onestamente preferirei una mano dalle istituzioni in modo tale che con un impegno al 50% tra me in termini formativi e loro in termini economici possiamo potenzialmente creare un posto di lavoro.

Credi stia sbagliando? :) io non voglio attingere direttamente ai fondi. Mi basta semplicemente che passino loro qualcosa allo stagista perche' non mi va di tenerlo con me senza fornirgli nemmeno un rimborso spese.

A chi devo rivolgermi? Sapresti indicarmi quali sono gli step per portare avanti la pratica?

Grazie in anticipo


Nello

Eleonora Voltolina

11 anni, 7 mesi fa

Gentile Nello,

innanzitutto una precisazione, forse superflua, ma molto importante: il dipendente dev'essere assunto a tempo indeterminato, e non con altre modalità contrattuali. A meno che tu non risieda in una delle poche regioni (Emilia Romagna, Veneto, Piemonte...) che ammettono l'attivazione di stage anche presso imprese che non abbiano nemmeno un dipendente.
Attenzione perchè per esempio in Lombardia e in Lazio ciò non è permesso.

Passando alla tua domanda, i fondi europei sono solitamente legati a progetti regionali oppure nazionali, quindi le aziende non vi attingono direttamente, bensì dando la propria disponibilità ad accogliere uno o più stagisti nell'ambito di questi progetti specifici.

Per esempio i progetti "Les 4" di Italia Lavoro e di Promuovi Italia: qui qualche dettaglio

- http://www.repubblicadeglistagisti.it/article/il-nuovo-les-4-cosi-le-aziende-coinvolte-ricevono-un-contributo-pubblico-per-limpiego-di-tirocinanti

- http://www.repubblicadeglistagisti.it/article/120-milioni-di-euro-per-6mila-tirocini-in-basilicata-campania-calabria-puglia-sardegna-e-sicilia

- http://www.repubblicadeglistagisti.it/article/progetto-lavoro-e-sviluppo-4-60-milioni-di-euro-per-stage-senza-limiti-deta

Ma Nello, sei davvero sicuro di non poterti permettere tu stesso, attraverso i proventi della tua ditta, di erogare un rimborso spese allo stagista? In fondo la persona in questione opererà presso il tuo ufficio, diventerà dopo poche settimane operativa e quindi produttiva, quindi costituirà un vantaggio per te.

La Repubblica degli Stagisti sconsiglia di aspettarsi che sia qualcun altro (specialmente lo Stato) a pagare gli stagisti, e incoraggia le aziende a fare un vero e proprio investimento sulla nuova risorsa, anche economico.

Del resto - se il tuo nickname rivela la tua età - tu sei un imprenditore abbastanza giovane, poco più che trentenne: dovresti avere meglio di altri la consapevolezza di quanto sia duro il mondo degli stage, e un'attenzione nei confronti degli stagisti dal punto di vista economico è encomiabile. Però senza aspettare che sia l'UE a mettere mano al portafoglio!

Un saluto e a presto,

Eleonora Voltolina

Torna al più nuovo