Ordina per...

Autenticati per poter ricevere gli aggiornamenti

Cerca nel Forum

Azienza NON virtuosa: ALD Automotive

10 anni, 3 mesi fa di blueyes85

Vi scrivo per segnalare la mia esperienza presso un'azienda qui pubblicizzata come virtuosa.

Sono stato contattato ad inizio anno per uno Stage presso ALD Automotive e, nel lungo colloquio svolto sia con la HR, che con il responsabile del settore interessato, mi e' stato promesso che "noi siamo un'azienda diversa dalle altre. E' scorretto lasciare i candidati senza una risposta, anche se negativa. Non ci limitiamo alla mail quindi, ma TELEFONIAMO DIRETTAMENTE ANCHE A CHI VIENE SCARTATO".
Io esco dal colloquio davvero entusiasta, sia per la serieta' prospettata, che per l'andamento del colloquio molto positivo. Aspetto una settimana, due settimane, un mese, un mese e mezzo. IL NULLA.
Invio una mail alla responsabile HR per sapere se effettivamente sono stato scartato e non ricevo nemmeno una risposta.

Nel frattempo mi reco ad una giornata di incontro con le aziende presso la mia Università e vedo che tra le stesse aziende ci sara' proprio ALD Automotive. Mi avvicino al banco sperando di incontrare la responsabile HR a cui chiedere spiegazioni di quel comportamento, e con sorpresa leggo che "per motivi organizzativi, ALD non sara' presente all'incontro". Di bene in meglio! Chiedo lumi al responsabile organizzativo che, molto scocciato, mi racconta che ALD Automotive non si e' nemmeno degnata di chiamare per annullare la propria presenza. Lui stesso li aveva chiamati non vedendoli arrivare, ricevendo un vago "non possiamo venire". Finita qui? Macche'!

Mi chiama dopo un'ulteriore settimana un'altra ragazza delle HR perche' hanno bisogno di una sostituzione di maternita' per un altro ruolo. Stesso iter: colloquio con lei, colloquio con il responsabile (che mentre esponevo il mio percorso armeggiava con il cellulare SENZA NEANCHE IL SILENZIOSO) e un "Le faremo sapere". Stavolta il colloquio finisce in maniera diversa pero'. La ragazza mi dice:" In linea di massima facciamo sapere noi. Qualora non dovesse succedere i miei contatti ce li ha no?".

Naturalmente non si sono fatti vivi, e men che meno io ho provato a ricontattarli.

Credo che se questi sono i metodi di selezione in Italia, le aziende farebbero molto meglio a licenziare un po' di HR ed assumere personale qualificato ed operativo.

Scusate ma sono davvero amareggiato per come stanno andando le cose dopo la laurea.
Ci avevano promesso che questi sacrifici economici, di tempo e di salute sarebbero valsi a qualcosa. Oggi ci raccontano che dobbiamo reinventarci pizzaioli, giardinieri ecc.
Se lo avessi fatto dai 18 anni a quest'ora avrei 10 anni in meno di contributi da dare per la pensione.
Sono schifato.

fibius

9 anni, 9 mesi fa

Carissimi stagisti o aspiranti tali,
Vorrei condividere con voi la mia esperienza post universitaria in Ald.

Un rapido cenno sugli studi:
Ho terminato il mio percorso in economia alla Luiss a 23 anni (laurea specialistica) e parlo inglese e francese.

Dopo due mesi dalla laurea ald mi ha assunto come stagista all'internal audit, dove per sei mesi ho lavorato benissimo.
Al termine dello stage mi è stato proposto l'apprendistato nel customer service, poiché a detta di Cristiana Odoardi sarebbe solo stato il trampolino di lancio verso una brillante carriera manageriale.

Dopo 18 mesi supero la selezione per il ruolo di back office commerciale, dove per un anno e mezzo ricevo continui attestati di stima e numerosi incarichi (tra cui la responsabilità di uno stageur).

Nel corso dell'ultima review il mio responsabile mi avvisa che, sebbene fossi ormai il suo punto di riferimento, la team leadership sarebbe andata ad un'altra risorsa perché 'si doveva incastrare lí'.

Dopo approfondimenti e colloqui con i miei responsabili informo Cristiana Odoardi della volontà di recedere dal contratto di lavoro a tempo indeterminato che mi riguardava. In sintesi il suo commento è stato:"hai sbagliato a fare di più".

Con questo vi ho solo voluto far riflettere su un altro aspetto dei rapporti di lavoro.

Per chi volesse controllare è a disposizione il mio profilo linkedin: Fabio Costantino.

Vi lascio con un pensiero: non lasciatevi fuorviare dalle esperienze negative, investite su voi stessi, il mondo è grande abbastanza.

Un abbraccio.
Fabio Costantino

blueyes85

10 anni, 2 mesi fa

Buongiorno Dottoressa,

innanzi tutto la ringrazio per aver preso parte alla discussione.
Mi spiace che Lei veda nel mio intervento scorrettezza o poca trasparenza. Al contrario, ho fornito precisi riscontri che sono certo abbiano consentito ai diretti interessati di risalire alla mia vicenda.
Come avrà potuto notare, in questo forum si raccontano esperienze personali, siano esse positive o negative, che possano essere utili ad altri per orientarsi nel mondo degli stage o simili. Proprio per come è strutturato il forum, in nessun caso potrà leggere nomi e cognomi degli utenti. Anzi, in caso di esperienze negative, per paura di essere tagliati fuori da selezioni future, spesso si ha paura persino a fare il nome dell'azienda.
Detto questo, non ho alcun problema a contattarla in privato per verificare la veridicità del mio racconto.

Grazie

AldAutomotiveItalia

10 anni, 2 mesi fa

Gentile blueyes85,
mi scuso innanzitutto per la confidenza con la quale mi rivolgo a lei, ma non ho altro riferimento se non questo suo nickname.

Ho avuto modo di leggere con una certa sorpresa il suo racconto, che onestamente mi ha colpito molto. E in tal senso, se questo era l’obiettivo, potremmo anche considerarlo raggiunto: un obiettivo che non porta però con sé particolare valore aggiunto. Mi piacerebbe quindi ragionare sulla cosa in modo più analitico.

La cura che ALD Automotive pone in tutte le fasi del processo di selezione, e più in generale nella gestione stessa delle proprie risorse umane, è un elemento imprescindibile del nostro impegno quotidiano, che ci consente di essere certi di ciò che facciamo e del modo professionale nel quale lo portiamo avanti in prima persona e, quando serve, anche mettendoci la faccia.

Mi permetta, quindi, un’annotazione. Lei ci racconta una storia fatta di molti momenti, molti attori e situazioni differenti (anche esterne ad ALD Automotive), accomunate nel loro movimentato susseguirsi dal solo fatto di essere rappresentate senza consentirne una puntuale verifica, né attivare un utile contraddottorio.
Lei auspica un comportamento responsabile e virtuoso da parte delle aziende: nulla di più corretto – e nulla di più condiviso nei fatti, proprio da ALD Automotive, con molte esperienze di stage di suoi ex-colleghi a testimonarlo, spesso evolute poi in rapporti di lavoro di tipo più strutturato sempre in ALD – ma nel rappresentare questa istanza, lei stesso si pone però completamente al di fuori di ogni perimetro fatto di responsabilità e trasparenza.
Preferire l’anonimo nickname alla firma, costruire un racconto la cui struttura sembra quanto più distante da ogni volontà di costruttiva verifica e positivo contradditorio, questi non sono, a mio modesto avviso, gli elementi più tipici di quel comportamento responsabile e virtuoso che lei richiama. Questo il punto che mi sento di stigmatizzare e che mi auguro lei possa comprendere.

Ciononostante, il team HR è già al lavoro, ripercorrendo nel dettaglio tutti gli ultimi passaggi e le recenti attività portate avanti, in modo da evidenziare, qualora ve ne fosse stato, ogni eventuale disallineamento operativo rispetto alle procedure che quotidianamente e correttamente applichiamo.

Con grande trasparenza, e qualora di suo interesse fare luce in modo puntuale e oggettivo sulla cosa, la invito volentieri a prendere contatto con me e con il mio Team.

Cristiana Odoardi
HR Director

blueyes85

10 anni, 2 mesi fa

Esatto michele... abbiamo avuto la stessa impressione :)

user177811

10 anni, 2 mesi fa

Che bell'azienda!

comunque riguardo alla discussione imbastita dopo con levels, vorrei dire che a prescindere da chi tu sia (laureato, neolaureato, laureando - cose che tendo ad escludere vista la saccenza con cui rispondi - oppure impiegato/manager, magari nelle HR) questo è comunque un sito che offre spunti sia per proposte di lavoro da parte di aziende (presumibilmente virtuose; poi che la cosa più virtuosa che abbiano sia la receptionist bulgara in minigonna che ti accoglie e ti fa firmare l'ingresso è un altro paio di maniche), sia un forum, appunto, dove è anche giusto che si parli di queste cose, senza stare a sindacare troppo sul tipo di laurea che una persona ha conseguito, sugli anni, sulle proprie scelte, ecc.

Ci dovrebbe essere un po' più di solidarietà fra noi, siamo tutti ragazzi neolaureati, tutti abbiamo risorse (chi più chi meno) da poter far fruttare a lavoro, ma siamo in un paese allo scatafascio, dove anche il più bravo deve accontentarsi di uno stage di sei mesi sottopagato, con altissime probabilità di essere mandato a casa alla fine pur dimostrando impegno e passione in quello che fa. E nonostante ciò le aziende si prendono pure la libertà di assumere comportamenti davvero irrispettosi nei confronti di persone. Siamo persone. Risorse "umane". Eppure veniamo trattati come numeri, quando ci va bene. Se quelli che conosci tu, o tu stesso, avete trovato lavoro subito, o comunque non siete arrivati a 29 anni ad elemosinare uno stage...che posso dire, tanto di cappello! Ma questo non vuol dire che chi si ritrova qui a cercare uno stage, a 22, a 23, 26, 29, 35 anni sia meno valido e qualificato di te e di quelli che conosci tu.

Magari mi sbaglio, ma sembrerebbe quasi che tu viva questa situazione da un altro punto di vista; per questo mi viene da pensare che tu non sia un "aspirante" stagista (visto che oggi come oggi questo è quello a cui possiamo aspirare); anche quando dici che uno potrebbe impiegare meglio il suo tempo invece che stare qui a "romanzare": evidentemente sarai uno di quelli che il suo lavoro già ce l'ha, altrimenti non sentiresti il bisogno di sentenziare sulle scelte di persone che manco conosci. In quel caso beato te. Però, qualora cosi fosse, cosa ci fai su questo forum? (Ripeto, magari ho preso un abbaglio e cerchi uno stage/lavoro anche tu, ma dalla poca solidarietà che dimostri tendo ad escluderlo).

E non mi sorprenderei se lavorassi nelle Risorse Umane, visto che le persone che vi lavorano hanno sempre POCHISSIMO tempo libero (cavolo, adesso devo pensare cosa chiedergli: "dove si vede fra 10 anni?" "tre aggettivi che meglio la descrivono?" oppure "perché dovremmo prendere lei?"...uh, ho qualche email a cui rispondere, qualche candidato rompiballe che ha fatto il colloquio e vuole avere dopo due mesi un feedback...non posso, non so se ce la faccio, mi fanno troppo male le dita per rispondere adesso...)...così poco che non possono nemmeno intervenire su un forum di poveri aspiranti stagisti sfigati...

blueyes85

10 anni, 3 mesi fa

Sorvolo sullo stravolgimento della lingua italiana nel coniugare i verbi.
Ti tranquillizzo comunicandoti che probabilmente ho trovato lavoro e nonostante questo 5 minuti al giorno su questo forum non mi stanno impedendo di lavorare sulle mie skills.
Ti ringrazio molto per l'interessamento e ti auguro buon week end.

levels

10 anni, 3 mesi fa

Alla domanda su cosa ci faccio io qui ho già risposto, visto che oltre a battibeccare con te scrivo anche qualcosa di utile per gli altri, a differenza di qualcuno.

La domanda interessante sarebbe cosa ci fai tu qui (oltre a sfogarti), se potresti utilizzare il tempo per trovare lavoro o perfezionare le tue competenze nell'ottica di trovarlo.

Anche io sono convinto che le persone valide emergano e ti auguro anche io buona fortuna, con la differenza che al posto tuo non lo dico in maniera ironica, che tu ci creda o no.
Auguri

blueyes85

10 anni, 3 mesi fa

Io non ho insultato nessuno. Mi chiedo, per la decima volta, cosa ci faccia tu su un forum di stagisti a fare le pulci ai post degli altri. E' una mia curiosita'.

Che poi tu sua un maleducato non credo sia un insulto. Uno che si permette di parlare si "scelte cannate" senza sapere chi sia il proprio interlocutore come lo definisci?

Detto questo la mia discussione con te finisce qui. Non ho intenzione di farti il piacere di dare importanza al tuo inutile provocare. E stai tranquillo che le persone valide emergono prima o poi... al contrario di chi crede di essere arrivato e guarda tutti dall'alto in basso. Buona fortuna. Ne avrai bisogno.

levels

10 anni, 3 mesi fa

Quelli che hanno fatto ingegneria che conosco io lavorano, non cercano stage a 29 anni, ma tu continua pure a generalizzare per giustificare i tuoi fallimenti, risolverai sicuramente molto.

Ribadisco per l'ultima volta, che il comportamento dell'azienda è pessimo ed è stato già ampiamente detto dal mio primo messaggio.

Il parlare di rispetto, da parte tua, dopo che hai insultato in lungo e in largo la dice lunga su chi sei, ti qualifichi da solo.

Se insultare ti fa sentire meglio perché "sei amareggiato per come ti vanno le cose post laurea", come dici tu, continua pure. Auguri sinceri.

blueyes85

10 anni, 3 mesi fa

Certo non ti crederei talmente e' di successo. Il fatto che tu venga in un forum per stagisti, per giunta con questo tono da professorino, la dice lunga.

La tua affermazione di questo ultimo post e' lapalissiana. Non c'e' alcun bisogno nemmeno di dirlo che metterci tanto tempo a prendere una laurea inflazionata e' quantomeno deletereo nella ricerca di un'occupazione in un momento del genere. Bella scoperta.
Lo stage DURANTE la laurea esiste in un mondo ideale forse. Nell'80% dei casi lo stage, almeno quelli con un rimborso spese decente, si fanno nei successivi 12 mesi.

Detto questo impara a portare rispetto per persone che hanno una storia che non conosci. A 29 anni con una laurea in ingegneria, se sto cercando un lavoro e mi accontento anche di uno stage non sto rubando nulla e non me ne vergogno. Credo di avere il diritto di lamentarmi se determinate aziende assumono comportamenti scorretti. Il mio sfogo è piu' derivato dalla situazione generale che dalla mia particolare. Ti assicuro che miei colleghi laureati con il massimo dei voti in tempi perfetti non vivono situazioni migliori. Se ti piacciono tanto le statistiche dovresti conoscere il problema.

Detto questo, io non romanzo. Ancora non capisco cosa vuoi in questo forum e da che pulpito arrivano le tue inutili prediche.

levels

10 anni, 3 mesi fa

Non capisco a cosa ti serve sapere il percorso degli altri se tanto da dietro un pc potrebbero dirti (per vantarsi) qualsiasi cosa.

Oltretutto un percorso X non dà maggior credito alle proprie opinioni e se anche ti dicessi il mio non mi crederesti.

Soprattutto, non mettere in bocca alle persone cose che non hanno detto come l'essere tagliati fuori dal mondo del lavoro nel paese civile eccetera. Impara a discutere su quello che ti si dice, senza inventare cose.

In un paese in profonda crisi con un tasso di disoccupazione soprattutto giovanile alle stelle è *molto probabile* che chi finisce università inflazionate impiegando molto + tempo del dovuto (per ingegneria ovviamente è più comune quindi meno "grave") sia quasi tagliato fuori dal mondo del lavoro, o debba riciclarsi o reinventarsi o accettare forme contrattuali con pochissime tutele.
(es stage che dovrebbero teoricamente essere fatti durante la laurea e non dopo)

Questo dico e ribadisco, tu, ripeto, attieniti a quanto le persone scrivono, non romanzare.

blueyes85

10 anni, 3 mesi fa

Carissimo levels,

trascuri un dettaglio: e' l'azienda in questione (oltre a moltissime altre) ad avermi chiamato per un colloquio. E ti assicuro che nel mio CV ci ho messo anche la data di nascita!
Cio' conferma che alle aziende fa comodo prendere in stage anche persone non giovanissime, soprattutto con una laurea in Ingegneria che e' tutt'altro che semplice terminare per tempo.

Inoltre da come parli sembra che in un Paese civile chi abbia avuto qualsiasi tipo di problema o abbia fatto qualche scelta sbagliata, debba essere tagliato fuori dal mondo del lavoro. Ma di che stai parlando?
In ogni caso ti rinnovo il mio invito a giocare a carte scoperte. Se ti permetti di mettere bocca sul mio percorso, svelaci il tuo, cosicche' possiamo capire quali siano le scelte giuste. Possibilmente senza inventare. Dall'alto della tua saccenza immagino che sia di gran prestigio. Attendo con ansia.

levels

10 anni, 3 mesi fa

lol

Questo discorso terrebbe se il post fosse solamente relativo al comportamento scorretto da parte loro, tra l'altro definito da me deprecabile.

Ti scordi di dire che c'è anche la parte piagnona:
"Scusate ma sono davvero amareggiato per come stanno andando le cose dopo la laurea. Ci avevano promesso che questi sacrifici economici, di tempo e di salute sarebbero valsi a qualcosa. Oggi ci raccontano che dobbiamo reinventarci pizzaioli, giardinieri ecc. Se lo avessi fatto dai 18 anni a quest'ora avrei 10 anni in meno di contributi da dare per la pensione. Sono schifato."

Se ti senti amareggiato per come stanno andando le cose sappi che dipende appunto da quelle che chiami le tue SCELTE, non dalle promesse di non si sa chi.
Quindi "amareggiati" con te stesso e fai introspezione invece invece di piagnucolare sui forum pubblico.

O in alternativa non ti lamentare se ti fanno notare che a 29 anni cerchi stage quindi qualcosa non va.

blueyes85

10 anni, 3 mesi fa

Strano che in una discussione in cui si parla del comportamento poco corretto di un'azienda ci sia qualcuno che ha del tempo da perdere per rispondere focalizzando l'attenzione sui miei 29 anni anziche' sull'oggetto della discussione. Molto strano.

Non meriteresti ulteriori risposte, ma per puntualizzare: ho iniziato l'universita' molto più tardi di quando avrei potuto perche' ho avuto esperienze lavorative da quando avevo 17 anni. Quindi non ho cannato un bel niente. Sono SCELTE. Ripeto: non aprire la bocca se non sai di cosa si sta parlando.

levels

10 anni, 3 mesi fa

Fai pure il piccato ma la sostanza rimane la stessa, ripeto, se a 29 anni cerchi stage è probabile che qualche cosa non sia andata come doveva, non c'è bisogno della palla di vetro.

Discorsi su cosa fanno/trovano "tutti i laureati" li lascio a te perché generalizzare sul niente è solo fumo.

blueyes85

10 anni, 3 mesi fa

Caro/a levels,

Conosci il mio percorso? Le mie esperienze? Mi domando come tu possa permetterti di fare simili affermazioni. Ti risulta che tutti i laureati al momento trovino un'occupazione diversa da stage o cose simili?

levels

10 anni, 3 mesi fa

Comportamento sicuramente deprecabile il loro.

Quanto al resto se a 29 anni cerchi stage c'è qualcosa che non va, evidentemente hai cannato qualche scelta nel percorso accademico.
Invece di essere schifato farei un po' di introspezione

Torna al più nuovo