Le faremo sapere...

10 anni, 3 mesi fa di user177811

Ciao a tutti!
Non so se è questa la sezione adatta, ma volevo chiedere una cosa/sfogarmi.

Quasi tre settimane fa ho partecipato ad una giornata di selezione per uno stage presso una delle aziende segnalate come "virtuose" e di cui non faccio il nome.

Mi pare evidente che arrivati a questo punto, dopo tre settimane,non ci sia quasi bisogno del feedback, considerato che lo stage doveva iniziare a marzo, sarà di certo negativo.

Quello che mi chiedo io qui, sperando che sia letto da qualcuno che lavora nelle risorse umane: ma non è vergognoso lasciare senza neanche una risposta negativa una persona che ha dedicato un'intera giornata ad una selezione, tra l'altro venendo da un'altra città e pernottando in ostello per non arrivare tardi (e questo le risorse umane dell'azienda in questione lo sapevano anche)? Ma anche se abitassi dietro l'azienda, il discorso non cambia.

Lo so che è da una vita che si dice "le faremo sapere", il che è equivale a dire "se non ci facciamo sentire, arrivederci e grazie", che ora hanno sostituito con un elegante "riceverà SICURAMENTE un feedback sia in caso positivo che negativo". E molto probabilmente quello che scrivo è dettato anche dalla delusione e rabbia per non essere stato preso.

Ma non è davvero vergognoso essere lasciati così? da un'azienda manco tanto piccola, stiamo parlando di una multinazionale.

Senza contare che all'interno di questa giornata di selezione, c'era una prima parte che alcuni hanno superato (tra cui me) e altri no. Addirittura a quelli che non hanno superato la prima parte è stato dato subito un feedback negativo personale, con tanto di spiegazione del perché non sarebbero andati avanti.

E allora, non è ingiusto scomparire nel nulla per chi invece era arrivato ad una fase successiva?

Non dico che le aziende debbano dare un feedback ad ogni singolo CV che ricevono, ma visto il grado di selezione a cui ero arrivato (saremo rimasti in 6-7), vorrei sapere COSA COSTA AD UN'AZIENDA FARSI SENTIRE E DIRE: "LA NOSTRA SCELTA E' RICADUTA SU UN ALTRO PROFILO".

Scusate lo sfogo; più che altro, come ho già detto, mi piacerebbe che mi rispondesse qualcuno che lavora nelle risorse umane, giusto per capire come ragionano quando lavorano e davvero cosa gli costa rispondere ad un candidato (non a uno dei mille CV che arrivano).

Torna al più nuovo